Biografia Maestro Michele Schirinzi

Michele Schirinzi

Biografia di Michele Schirinzi
Michele Schirinzi
L’uomo, la vita, gli interessi.
Nasce a Viganello il 20 dicembre 1970, segno zodiacale Sagittario.
I suoi genitori risiedono in Svizzera dal 1963.
È alto un metro e sessanta centimetri e pesa 63 chilogrammi.
Ha i capelli e gli occhi castani .
Originario di Breganzona, inizia la sua avventura nel mondo delle Arti Marziali nel settembre del 1976, a soli sei anni, con il suo istruttore Jacques Lecannellier 3° Dan.
A sedici anni con un collega di Breganzona decide di aprire un Dojo di Nanbudo a Massagno. Il Dojo prende il nome di SAM NANBUDO MASSAGNO e Michele Schirinzi dal 1996 ne diventa il Responsabile tecnico.
All’epoca era Shihandai, 5° Dan, mentre ora, dopo una brillantissima carriera da competitore, per i suoi meriti sportivi, organizzativi e di conduzione di club il fondatore del Nanbudo, Maestro Yoshinao Nanbu Doshu-soke, 10° Dan, durante lo Stage Federale che ha avuto luogo a Zurigo il 10.03.2001 gli ha conferito il grado di Shihan, 6° Dan, poi durante lo stage internazionale di Tenero è stato promosso a Renshi 7° Dan, un risultato straordinario prestigio.
Dal settembre del 2004 è diventato anche, Presidente.
La sua professione: attualmente lavora nella logistica di una società di spedizioni italiana
I suoi interessi principali: il Nanbudo, la Kick Boxing il Ful Contact e il Karate.
Ed ora scopriamo un po’ che cosa ha fatto in tutti questi anni di pratica , un vero talento naturale per le Arti Marziali.
Settembre 1976Vedendo alla televisione un film interpretato da Bruce Lee convince il padre a portarlo in palestra e da lì comincia la sua avventura. Inizia a Breganzona, quasi come tutti i bambini, a praticare il KARATE tradizionale chiamato SHOTOKAN. Ha poco più di cinque anni e mezzo e per lui non esiste nemmeno un kimono…è troppo piccolo, sia di statura che per età. Il suo maestro intravede in questo bambino qualcosa di speciale e decide di farlo proseguire; è convinto che un giorno diventerà un grande atleta.
Cintura neraA soli dieci anni supera gli esami di cintura nera di KARATE SHOTOKAN giovanile e a undici quelli di KARATE SANKUKAI, sempre giovanile (il SANKUKAI è uno stile di KARATE fondato dal maestro NANBU che poi, per via evolutiva, ha dato origine al NANBUDO).
1° DanIl 20 ottobre 1983 Michele (12 anni) il maestro Nanbu, 10° Dan lo esamina e gli consegna il 1° Dan. Diventa così il più giovane 1° Dan ufficiale di Nanbudo al mondo. In genere la cintura nera non viene conferita prima dei sedici anni, a meno che il fondatore della disciplina stessa ne decida il contrario. Questo è stato il caso di Michele, quando il maestro Nanbu gli conferì la cintura nera.
1986In settembre, circa dieci anni dopo il suo avvicinamento alle arti marziali, lascia il Karate Club Breganzona per dare origine alla SAM NANBUDO MASSAGNO . Insieme a lui ci sono anche Luis Rodriguez, Francesco Dalcol ed altri sette amici. La SAM NANBUDO MASSAGNO viene ufficialmente fondata nel settembre del 1987. Michele inizia la sua nuova esperienza di istruttore ed atleta.
1987Il 14 aprile 1987 Michele partecipa alla COPPA INTERNAZIONALE DI CESENA (Italia), vincendo il JU-RANDORI a squadra e giungendo terzo nell’individuale. Il 1 agosto 1987 si iscrive alla sua prima vera competizione di Nanbudo, il Campionato del Mondo per Club che si svolge ogni anno a Playa de Aro (Spagna) e si classifica secondo nel KATA a squadra. A soli sedici anni partecipa al suo primo CAMPIONATO DEL MONDO DI NANBUDO a Montecarlo (Francia), vincendo la prima medaglia d’ oro nel JU – RANDORI a squadra.
1988Il 22 marzo 1988 ritorna in Italia per competere ancora una volta nella COPPA INTERNAZIONALE DI CESENA e questa volta si impone sia nel JU – RANDORI individuale sia in quello a squadra. Il 15 maggio 1988 si presenta davanti al maestro NANBU per l’ esame di 2° Dan, che supera brillantemente. Il 25 giugno 1988 partecipa alla 4a. NATIONAL CUP ZAGABRIA (Croazia) e si piazza secondo nel JU – RANDORI a squadra. Il 31 luglio 1988 si aggiudica il primo posto nel KATA a squadra a Playa de Aro (Spagna)
1989In gennaio partecipa al CAMPIONATO EUROPEO DI NANBUDO ad Arles (Francia), arrivando secondo nel KATA a squadra e terzo nel JU – RANDORI a squadra. Il 16 aprile 1989 si ripresenta in Italia per la COPPA INTERNAZIONALE DI CESENA e si riconferma primo nel JU – RANDORI a squadra e terzo in quello individuale.
1990In giugno partecipa alla COPPA EUROPA DI KARATE INTERSTILE A RHO (MILANO), giungendo terzo nel KATA cinture nere. Partecipa in seguito ad altre competizioni. Il 21 ottobre 1990 supera l’esame di terzo Dan, sempre alla presenza del maestro Nanbu.
1991Il 1991 sicuramente è l’anno agonisticamente più bello, ma fisicamente più doloroso. Per quanto concerne le competizioni si presenta per la terza volta al TROFEO INTERSTILE DI MENDRISIO, giungendo per la terza volta secondo nel KATA individuale. In seguito il 3-4 agosto 1991 partecipa al suo secondo CAMPIONATO DEL MONDO DI NANBUDO, vincendo il KATA a squadra e arrivando in finale anche nel KATA individuale. Nel JU – RANDORI individuale però accade un incidente: un francese gli rompe il ginocchio destro e Michele purtroppo è forzatamente costretto ad interrompere la sua partecipazione al campionato, che per lui termina lì. Nel novembre dello stesso anno supera le selezioni interne della Federazione e partecipa ai CAMPIONATI DEL MONDO PER LA PACE DI KARATE INTERSTILE A CESENA, aggiudicandosi il titolo di Campione del Mondo di KATA individuale cinture nere e quello di KATA a squadra. Dopo tutti questi accadimenti, i titoli mondiali e l’infortunio viene invitato a una gara tra ITALIA E SVIZZERA DI KARATE INTERSTILE a Cormano (Italia), nella quale vince il KATA a squadra.
1992Il 14 novembre 1992 viene invitato a disputare a Milano una gara di KARATE INTERSTILE , IL RAGAZZO DAL KIMONO D’ ORO ed anche in questa occasione fa valere le sue qualità e si classifica primo nel KATA individuale. Il giorno successivo partecipa al TROFEO INTERNAZIONALE DI KARATE INTERSTILE DI MENDRISIO e vince anche questa gara nella categoria KATA individuale cinture nere.
1993Partecipa all’OPEN CUP VENEZIA DI KARATE INTERSTILE, dove giunge terzo sempre nel KATA individuale cinture nere. Negli anni 1993 e 1994 si dedica ad un gruppo di giovani atleti entrati a far parte della SAM NANBUDO MASSAGNO e si prefigge un obiettivo di lavoro per il quale rinuncia a partecipare a diverse competizioni.
1994Nel novembre del 1994 partecipa in Italia alla COPPA CITTÀ di Varese, sempre di KARATE INTERSTILE, giungendo secondo nella categoria KATA individuale cinture nere.
1995Il 16 aprile 1995 si presenta per gli esami di 4° Dan ad Ovronnaz, nel Canton Vallese (Svizzera) e dopo tre giorni di duro lavoro il Maestro Nanbu gli conferisce il passaggio di grado. Il 14 maggio 1995 partecipa al TROFEO IPPON KARATE MEZZAGO, vincendo la competizione nel KATA individuale cinture nere. Poi, nel luglio del ’95, riparte per PLAYA DE ARO per disputare nuovamente il CAMPIONATO DEL MONDO PER CLUB; questa volta si piazza al primo posto nel KATA individuale e nel KATA a squadra. Nel novembre 1995 partecipa al TROFEO FAGNANO OLONA KARATE INTERSTILE, imponendosi al primo posto nel KATA individuale cinture nere. Il 9-10 dicembre 1995 finalmente può gareggiare nel CAMPIONATO SVIZZERO DI NANBUDO A CASLANO (negli anni precedenti non aveva mai potuto prendervi parte perché era impegnato come arbitro dalla Federazione). Si aggiudica il titolo sia nel JU – RANDORI individuale sia nel KATA individuale.
1996Dal 5 al 7 aprile del 1996 si svolsero i CAMPIONATO DEL MONDO DI NANBUDO a Parigi. Michele ben figura in tutte le categorie, sia individuali che in squadra. I suioi piazzamento sono: – quarto nel KATA individuale, – quarto ne JU-RANDORI individuale, – secondo nel KATA a squadra, – secondo nel JU-RANDORI a squadra. Nel settembre 1996 viene invitato dal Maestro Nanbu a casa sua, presso l’ accademia Nanbudokaikan a LA CAPELLETTE, nei pressi di Toulouse (Francia), per uno stage al termine del quale viene promosso cintura nera 5° Dan per i suoi meriti sportivi e per quelli ottenuti dagli atleti della SAM NANBUDO MASSAGNO, ai quali in dieci anni di pratica e d’insegnamento è riuscito a fare ottenere numerosi successi e a fare raggiungere ambiziosi traguardi.
Ecco alcuni dati degli atleti della SAM NANBUDO MASSAGNO– quattordici cinture nere in palestra, – Eveline Zahnd, tre volte CAMPIONESSA DEL MONDO e una volta CAMPIONESSA EUROPEA – Diversi CAMPIONI Tutto ciò ha portato la SAM NANBUDO MASSAGNO ad essere negli ultimi 7 anni la migliore società in Svizzera ed anche all’ estero e Michele, a livello personale, con i suoi risultati ha sempre onorato il suo club in tutto il mondo I suoi ultimi impegni agonistici sono stati tre: i Campionati europei a Oslo nel 1997, a Playa de Aro nel 1999 ed i Campionati del Mondo in Ungheria nel 2000, dove ha annunciato il suo ritiro dalle competizioni.
Ultimi successi-quattro secondi posti nelle quattro categorie a cui ha partecipato agli Europei di Oslo (secondo nel KATA individuale, nel JU-RANDORI individuale, nel KATA a squadra e nel JU-RANDORI a squadra), -due secondi posti agli Europei di Playa de Aro (nel KATA individuale e in quello a squadra), -un secondo posto nel KATA individuale, -un terzo nel KATA a squadra ai Mondiali in Ungheria del 2000. Al termine di quest’ultima gara prende la decisione di abbandonare definitivamente le competizioni; questa si rivela una scelta giusta, una saggia decisione e la conferma gli venne data con quanto accadde in seguito.
6° DanIl 10.03.2001, nel corso dello Stage Federale a Zurigo, con una stupenda cerimonia il fondatore del Nanbudo, Nanbu Doshu, gli conferisce il grado di Shihan, 6°Dan, per tutto l’impegno profuso in venticinque anni nella pratica e nella divulgazione del Nanbudo e per la sua approfondita conoscenza di questa arte marziale.
7° DanIl 29.04.2012 durante lo stage Internazionale del Ki Nanbudo Tenero, per l’anniversario del loro 10° anno di attività, il maestro Yoshinao Nanbu Doshu-soke, ha conferito il grado di RENSHI 7° Dan.

Questa è la breve storia di un ragazzo che ha iniziato quasi per gioco questa disciplina e che dall’ età di sedici anni ha percorso da solo un lungo cammino costellato di glorie e di successi, raccolti con tanto sudore, molta fatica e buona volontà seguendo un’unica strada, quella del motto del suo grande ed unico Maestro YOSHINAO NANBU: FORZA , CORAGGIO E CONVINZIONE. I risultati in ordine di data: 

CAMPIONATI SOCIALI KARATE CLUB BREGANZONA

1° posto KATA individuale cinture bianche gialle 1977
1°posto KATA individuale cinture arancione verdi 1978
1°posto KUMITE individuale cinture arancione verdi 1978
1°posto KATA individuale cinture verdi blu 1979
1°posto KUMITE individuale cinture verdi blu 1979
1°posto KATA individuale cinture marroni nere 1980
1°posto KUMITE individuale cinture marroni nere 1980
1°posto KATA individuale cinture nere1981
2°posto KUMITE individuale cinture nere 1981

CAMPIONATI TICINESI DI KARATE FINO AL 1981

1°posto KATA individuale cinture bianche gialle 1977 Stabio
1°posto KATA individuale cinture arancione verdi 1978 Breganzona
1°posto KATA individuale cinture verdi blu 1979 Bellinzona
2°posto KUMITE individuale cinture verdi blu 1979 Bellinzona
1°posto KATA individuale cinture marroni nere 1980 Lugano
1°posto KUMITE individuale cinture marroni nere 1980 Lugano
1°posto KATA individuale cinture nere 1981 Breganzona
1°posto KUMITE individuale cinture nere1981 Breganzona

 CAMPIONATI TICINESI DI NANBUDO DAL 1983

1°posto KATA individuale cinture nere juniores 1983 Airolo
1°posto RANDORI individuale cinture nere juniores 1983 Airolo
1°posto KATA individuale cinture nere juniores 1984 Stabio
1°posto JU – RANDORI squadra cinture marroni nere 1987 Massagno
2°posto KATA individuale cinture nere 1987 Massagno
1°posto KATA squadra cinture nere 1988 Massagno
1°posto JU – RANDORI squadra cinture nere 1988 Massagno
2°posto KATA individuale cinture nere 1988 Massagno
3°posto JU – RANDORI individuale cinture nere 1988 Massagno

COPPA DEL MONDO DI NANBUDO PER CLUB – PLAYA DE ARO (SPAGNA)

2°posto KATA squadra cinture nere 01.08.1987
1°posto KATA squadra cinture nere 31.07.1988
1°posto KATA squadra cinture nere 31.07.1995
1°posto KATA individuale cinture nere 31.07.1995

COPPA INTERNAZIONALE CESENA DI NANBUDO

1°posto JU – RANDORI squadra cinture nere 14.04.1987
3°posto JU – RANDORI ind.cinture nere 14.04.1987
1°posto JU – RANDORI squadra cinture nere 27.03.1988
1°posto JU – RANDORI ind.cinture nere 27.03.1988
1°posto JU – RANDORI squadra cinture nere 16.04.1989
3°posto JU – RANDORI ind.cinture nere 16.04.1989

COPPA INTERNAZIONALE PREGASSONA DI NANBUDO

1°posto JU – RANDORI squadra cinture nere 24.09.1987
3°posto JU – RANDORI ind.cinture nere 24.09.1987
1°posto KATA individuale cinture nere 24.09.1987
4.a NATIONAL CUP ZAGABRIA NANBUDO
2°posto JU – RANDORI squadra cinture nere 25.06.1988

ITALIA – SVIZZERA KARATE INTERSTILE CORMANO (MILANO)

1°posto KATA squadra cinture nere 15.12.1991

IL RAGAZZO DAL KIMONO D’ ORO A MILANO KARATE INTERSTILE

1°posto KATA individuale cinture nere 14.11.1992

TROFEO INTERNAZIONALE MENDRISIO

2°posto KATA individuale cinture nere 17.10.1987
2°posto KATA individuale cinture nere 22.04.1990
2°posto KATA individuale cinture nere 21.04.1991
1°posto KATA individuale cinture nere 15.11.1992

GARE DI KARATE INTERSTILE IN ITALIA

2°posto Trofeo città Jerago KATA ind. cinture nere 11.11.1990
2°posto Coppa città di Varese KATA ind. cinture nere 27.11.1994
1°posto Ippon Karate Mezzago KATA ind. cinture nere 14.05.1995
1°posto Trofeo Fagnano Olona KATA ind. cinture nere 05.11.1995

COPPA EUROPA DI KARATE INTERSTILE A RHO (MILANO)

3°posto KATA individuale cinture nere 03.06.1990

OPEN CUP VENEZIA KARATE INTERSTILE

3°posto KATA individuale cinture nere 9-10.10.1993

CAMPIONATI SVIZZERI DI NANBUDO

1°posto KATA individuale cinture nere 9-10.12.1995
1°posto JU – RANDORI ind.cinture nere 9-10.12.1995
1°posto KATA individuale cinture nere 19.03.2000

CAMPIONATI DEL MONDO DI NANBUDO

1°posto JU – RANDORI squadra cinture nere 28.11.1987 (a soli 16 anni)  MONTECARLO (FRANCIA)
1°posto KATA squadra cinture nere 3-4.08.1991 PLAYA DE ARO (SPAGNA)
4°posto KATA individuale cinture nere 05-07.04.1996 PARIGI (FRANCIA)
4°posto JU – RANDORI ind.cinture nere -65 Kg 05-07.04.1996 PARIGI (FRANCIA)
2°posto JU – RANDORI squadracinture nere 05-07.04.1996 PARIGI (FRANCIA)
2°posto KATA squadra cinture nere 05-07.04.1996 PARIGI (FRANCIA)
2°posto KATA individuale cinture nere 27-30.04.2000 UNGHERIA
3°posto KATA squadra cinture nere 27-30.04.2000 UNGHERIA
4°posto JU – RANDORI squadra cinture nere 27-30.04.2000 UNGHERIA

CAMPIONATO DEL MONDO PER LA PACE KARATE INTERSTILE CESENA

1°posto KATA individuale cinture nere 9-10.11.1991
1°posto KATA squadra cinture nere 9-10.11.1991

CAMPIONATI EUROPEI DI NANBUDO

2°posto KATA squadra cinture nere 28.01.1989 ARLES (FRANCIA)
3°posto JU – RANDORI squadra cinture nere 28.01.1989 ARLES (FRANCIA)
2°posto KATA individuale cinture nere 9-10.05.1997 OSLO (NORVEGIA)
2°posto JU – RANDORI ind.cinture nere – 65 Kg 9-10.05.1997 OSLO (NORVEGIA)
2°posto KATA squadra cinture nere 9-10.05.1997 OSLO (NORVEGIA)
2°posto JU – RANDORI squadra cinture nere 9-10.05.1997 OSLO (NORVEGIA)
2°posto KATA individuale cinture nere 01.08.1999 PLAYA DE ARO (SPAGNA)
2° posto KATA squadra cinture nere 01.08.1999 PLAYA DE ARO (SPAGNA)
4°posto JU – RANDORI ind.cinture nere -65 Kg 01.08.1999 PLAYA DE ARO (SPAGNA)